Emotional Mapping of Museum Augmented Places

Manipolazioni virtuali della realtà, gesti, forme, superfici vive con realtà aumentata e virtuale

Walking 8: archeologia del futuro prossimo

 

programma MOSTRE TOC FestivalIl 27 maggio alle ore 19 siete invitati a Palazzo Parisani Bezzi a Tolentino, in occasione di TOC Festival, all’insegna della creatività e dell’innovazione, presenteremo un’opera interattiva dal titolo: “Walking 8: Archeologia del futuro prossimo”. 

13233115_1039309949473277_8670910356737919619_n

Camminare per le strade di una qualunque cittadina significa penetrare punti d’interesse. Significa entrare in un rito e in un ritmo poetico performativo nell’atto stesso di alzare le braccia nel momento della fotografia, dell’uso dello smartphone o di altro dispositivo. Questo si configura come poesia di strada. Eventi che accrescono l’appeal emozionale e l’empatia dei luoghi e conducono a proteggere quegli stessi luoghi dall’omologazione, ricostruendo, al contrario, la loro unicità e complessità quali micro universi interattivi e interconnessi. Un invito alla riflessione dinamica, un ripercorrere i luoghi usuali di una qualsiasi cittadina e ricollocarli in campi semantici inusuali, aperti all’interpretazione creativa e all’empowerment personale. Un micro universo creato a forma di otto sono esposti personaggi e gestualità abbinati a Tolentino, un paese che ha subito, negli anni recenti, un progressivo processo di omologazione perdendo gran parte delle sue caratteristiche peculiari e avvicinandosi a uno stato di luogo anonimo e poco caratterizzato. Nell’otto sono collocati una serie di personaggi ricreati dall’artista Tomas, abbinati a visori per la realtà virtuale Google Cardboard che mostrano una performance in 3D abbinata. La performance che fuoriesce dagli occhialini per la realtà virtuale va a colpire, con la sua gestualità teatralizzata, i mirror neurons del fruitore restituendo a questo una visione non omologata di Tolentino, atta a rompere il cerchio dell’usuale e dell’atteso. Nello spazio performativo sono raccolte informazioni e atti performativi, un archivio in progress per contrapporre, alla tendenza all’omologazione delle cittadine, una spinta alla creazione e al pensiero plurale al fine di tirare fuori nuove idee e rilanciare, grazie a queste, il tessuto economico ormai dilaniato da una crisi strutturale profonda.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: