Emotional Mapping of Museum Augmented Places

Manipolazioni virtuali della realtà, gesti, forme, superfici vive con realtà aumentata e virtuale

Una #nottealmuseo con la realtà aumentata

Sarà possibile entrare anche dentro un’opera d’arte, per viverla veramente appieno, alla “Notte dei Musei” che la Città di San Severino Marche si sta preparando ad accogliere in alcuni luoghi simbolo del centro storico e non solo.

Grazie alle installazioni in realtà aumentata di Giuliana Guazzaroni nel loggiato del museo archeologico di Castello al Monte verranno presentati i “Cavalieri di Tomas”, opere dell’artista ginesino Luca Tomassini. Le tele, come per magia, grazie a un’applicazione che girerà su smartphon e tablet “prenderanno vita”.

Ai magnificenti collage in mostra, infatti, è stata applicata una tecnica particolare in grado di rendere i quadri interattivi per esplorare linee di confine e figure archetipiche. “La realtà aumentata – spiega Giuliana Guazzaroni, un’esperta in materia che vive e lavora nella liquidità del web occupandosi di innovazione tecnologica per la formazione e l’arte – è un arricchimento della percezione umana, attraverso informazioni o mezzi elettronici che superano la percezione dei cinque sensi. Questo tipo di esperienza permette di rivelare elementi non immediatamente visibili. La realtà aumentata sarà uno dei percorsi possibili all’interno di Castello al Monte. Il fine è celebrare l’arte e le sue ispirazioni più recondite”.

Alla performance parteciperanno anche gli studenti dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Eustachio Divini”. Ma la “Notte dei Musei” sarà veramente ricca in questa edizione. Sono in programma, infatti, aperture straordinarie, in notturna, delle principali raccolte d’arte e dei monumenti della città poi mostre, concerti, incontri con l’autore e conversazioni, maratone di lettura, spettacoli d’animazione e di danza, laboratori didattici, mercatini, degustazioni e tanto altro ancora.

(articolo di Daniele Pallotta, originariamente pubblicato in Vivere Camerino)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 maggio 2015 da in Art & Tech con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: