Emotional Mapping of Museum Augmented Places

Manipolazioni virtuali della realtà, gesti, forme, superfici vive con realtà aumentata e virtuale

Con gli occhi di Turandot, l’opera con i Google Glass

_G5B1112#congliocchiditurandot è una sperimentazione avviata il 30 luglio alla prima di Turandot al Teatro Lirico di Cagliari. Grazie alla tecnologia dei Google Glass gli spettatori hanno potuto fruire dell’opera da una prospettiva insolita: la prospettiva degli attori e cantanti sul palcoscenico.

Lo scopo è quello di far avvicinare alla Lirica un pubblico sempre più giovane e tecnologico, abituato a condividere i bei momenti sui propri social.

Al tempo stesso si tratta di una notevole operazione di marketing non usuale, attraverso la quale lo spettacolo lirico si fa conoscere attraverso le condivisioni del pubblico.

Alcuni attori e cantanti sul palco indossavano a turno i Google Glass e facevano riprese e foto che inviavano in tempo reale sui Social network dedicati. Il pubblico a casa, pur non pagante, veniva così coinvolto e portato a condividere sui propri canali Social. Una bella operazione di mercato della cultura, una specie di streaming spettacolare con riprese dell’opera da punti di vista non usuali al pubblico (foto di Priamo Tolu, cortesia del Teatro Lirico di Cagliari).

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: