Emotional Mapping of Museum Augmented Places

Manipolazioni virtuali della realtà, gesti, forme, superfici vive con realtà aumentata e virtuale

Per il filosofo Eric Sadin sarebbe preferibile parlare di realtà orientata invece di realtà aumentata

google glassesIl concetto di “realtà aumentata” implica il processo di catturare dimensioni nascoste della realtà e renderle manifeste, rivelando un ampio panorama non direttamente percepibile dai nostri sensi. Il concetto di “realtà aumentata” è spesso associato a prodotti commerciali, dunque secondo il filosofo Eric Sadin, sarebbe opportuno un leggero spostamento concettuale della dimensione piuttosto lusinghiera di “aumento” a quella di “orientamento” della realtà.Ciò che viene definito “realtà aumentata” si riferisce non solo agli strati informativi che si sovrappongono, ma anche alla condizione di ibrida mescolanza sempre più presente e al potere dei processori quali “fonti cognitive duali”, chiamate ad amplificare la nostra esperienza in modo significativo nel corso di questo decennio. Pertanto egli propone una denominazione quale “realtà orientata” per indicare la possibilità di localizzare persone, punti d’interesse, ma anche orientare scelte e azioni [Leggi tutto..]

Advertisements

One comment on “Per il filosofo Eric Sadin sarebbe preferibile parlare di realtà orientata invece di realtà aumentata

  1. Pingback: Per il filosofo Eric Sadin sarebbe preferibile ...

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: