Emotional Mapping of Museum Augmented Places

Manipolazioni virtuali della realtà, gesti, forme, superfici vive con realtà aumentata e virtuale

Augmented reality moulded-objects

verdiLa mostra evento “Muri e divisioni” tenutasi dal 18 luglio al 29 settembre 2013 nei locali della Galleria Galeotti ha dato vita a una performance di realtà aumentata che è stata oggetto di una ricerca attraverso questionari, interviste e osservazione diretta dell’utenza della mostra. I risultati sono stati pubblicati, come GUEST PAPER dal titolo: “Augmented Reality moulded-objects performing Giuseppe Verdi’s 200th birthday”, nell’ultimo numero della rivista Archeomatica (Tecnologie per i beni culturali).

La collettiva d’arte rientra nel programma della quarantanovesima stagione lirica del Macerata Opera Festival. “Muri e divisioni” AR è un’esperienza multisensoriale di fruizione di opere artistiche esposte presso Palazzo Galeotti. “Muri e divisioni”, titolo del Macerata Opera Festival 2013, celebra il bicentenario verdiano portando in scena storie di fazioni in rotta e odi ancestrali.

La realtà aumentata è attivabile attraverso un dispositivo mobile e un’applicazione gratuita. Costituisce un itinerario musicale verdiano (Dio di Giuda, S’appressan gl’istanti e Va pensiero dal Nabucco, Di quella pira, Tacea la notte placida, Terzetto Anima mia! e Stride la vampa dal Trovatore) che accresce sette delle opere in mostra, ovvero i quadri degli artisti: S. Breccia, H. Chavar, Dorian X, G. Gattari, L. Simoncini, M. Temperini e Tomas.

La realtà aumentata è un arricchimento della percezione umana, attraverso informazioni o mezzi elettronici che superano la percezione dei cinque sensi. Questo tipo di esperienza permette di rivelare elementi non immediatamente visibili.

Muri e divisioni AR performance è uno dei percorsi possibili all’interno della Galleria. Il fine è celebrare il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi attraverso un’amplificazione sonora dell’ambiente espositivo.

GUEST PAPER
AR Moulded-objects performing Giuseppe Verdi’s 200th birthday
di Giuliana Guazzaroni, Mirco Compagno
Advertisements

Un commento su “Augmented reality moulded-objects

  1. Pingback: Avanzare con la realtà aumentata | Emotional Mapping of Museum Augmented Places

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: