Emotional Mapping of Museum Augmented Places

Manipolazioni virtuali della realtà, gesti, forme, superfici vive con realtà aumentata e virtuale

Emotional Mapping infografica

webposter
Poster riassuntivo del lavoro di ricerca sulla realtà aumentata per la formazione e la valorizzazione dell’arte svolto da Giuliana Guazzaroni presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università Politecnica delle Marche.

Il mobile e ubiquitous learning è stato messo in relazione alle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione che si trovano incorporate negli oggetti della vita quotidiana. Una varietà invisibile di strumenti integrati sono stati sviluppati e collegati a Internet. I confini tra apprendimento, gioco, simulazione o giochi di ruolo non sono chiaramente definiti. Ne consegue che anche una visita in luoghi di interesse culturale (es. musei, parchi archeologici, città storiche, trekking urbani ecc.), utilizzando uno smartphone o un tablet, potrebbe offrire un’esperienza educativa unica come descritto nelle sperimentazioni del format EMMAP (Emotional Mapping of Museum Augmented Places) presso il Museo Civico Archeologico “Giuseppe Moretti” di San Severino Marche, il Museo della Carrozza di Macerata e la passeggiata attorno alle mura urbiche di Macerata, per osservare la mostra “Poesia di Strada” in realtà aumentata. EMMAP è un format didattico che mira a sviluppare pedagogie innovative, utilizzando la tecnologia portatile, combinata con i codici QR, il broadcast e la realtà aumentata. Questi strumenti sono utili alla creazione di ambienti mobili e ubiqui di apprendimento idonei al coinvolgimento emotivo dei partecipanti in situazione di apprendimento autentico.

Mobile and ubiquitous learning has been linked to new information and communication technologies embedded in everyday life objects. A variety of invisible embedded tools have been developed and are connected to the Internet. The boundaries between learning, gaming, simulating or role playing are not clearly defined. In this context a visit to a museum or to another place of interest (e.g. Archaeological parks, historical towns, urban trekking etc.) using a smartphone, or a tablet, may offer a unique educational experience as will be described in the trial of EMMAP (Emotional Mapping of Museum Augmented Learning) at the Archaeological Museum “Giuseppe Moretti” of San Severino Marche (Italy), at the Macerata Carriage Museum and in the Macerata Walls for “Street Poetry” exhibixion. EMMAP is a format aimed to develop innovative pedagogies, using handheld technology combined with QR codes, broadcasting and augmented reality (AR). These tools are useful in creating a ubiquitous learning environment and involving participants emotionally in a real landscape.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: