Emotional Mapping of Museum Augmented Places

Manipolazioni virtuali della realtà, gesti, forme, superfici vive con realtà aumentata e virtuale

Archeologia del futuro prossimo

Museum LearningSegnalo un articolo molto bello, è stato pubblicato da Cowmunica e presenta una mia intervista sulle sperimentazioni con la realtà aumentata al Museo Civico Archeologico di San Severino Marche. Enrico Piccinini, la persona che mi ha intervistato, ha scritto:

“C’è, in questo modo di applicare le moderne tecnologie, un commovente codice poetico, appartenente a un gusto romantico con sfumature gotiche.
In un luogo dedicato alla memoria, altre memorie si affastelerannno dando luogo a un tempo che procederà in un sempiterno presente.
Non saranno, così, più soltanto metafore quelle “presenze”, avvertite in stanze disabitate, tanto care a certi lirismi ottocenteschi: i sussurrii dei tendaggi, dentro stanze deserte, che riproducono il suono di voci lontane nel tempo, si trasformeranno, da pura figura retorica, in una più che esperibile realtà sensibile. E che tutto ciò venga realizzato con mezzi da sempre additati come antitetici a qualsiasi forma di romanticismo, è cosa davvero straordinaria”

[Continua a leggere l’articolo]

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: